IAN GIOVANNI SOSCARA

ADOLESCENZA


AMBITI INTERVENTO

L’adolescenza, dicono gli adulti e molti grandi esperti è un’età passeggera.

In realtà, si potrebbe immaginare come una delle fasi evolutive degli esseri umani che meno si conclude e che più perdura nel tempo, nei comportamenti, nel carattere, nei rapporti con le altre persone e nei nostri desideri e progetti nascosti.

È proprio in quel periodo che si cominciano ad effettuare le prime prove di volo, i primi tentativi di conquista della propria identità e autonomia.

Ma come il calabrone, che pur non avendo la struttura alare necessaria per volare, esso vola, per il semplice fatto che lui non lo sa, è ignaro, non gli importa se non è fatto per volare, lui è incosciente, eretico, sente di farlo e ci riesce.

Quando l’adolescente compie queste prove, intorno a lui si creano paure, disillusioni, rabbia e confronti.

Gli adulti in questa fase hanno la possibilità di ridisegnare le loro relazioni che fino a poco tempo prima avevano avuto un senso. Ora, sovvertite le aspettative occorre fornire una base sicura sulla quale poter effettuare quelle fatidiche prove di volo che in certi casi durano per tutta la vita.

I genitori, insegnanti e adulti dovrebbero rappresentare quella sorta di buona torre di controllo per assisterli qualora dovessero mettersi in pericolo.

Lo psicologo o psicoterapeuta può supportare i genitori e i ragazzi nei momenti in cui l’incertezza genera sconforto, conflitto e preoccupazione.

“Come sassi distaccati da una montagna, cominciano a rotolare giù istintivamente ed energicamente perturbano e passano su ogni cosa, estirpando vecchi arbusti ed erbacce e rigenerando nuovi germogli, creando nuove strade, nuovi sentieri.”

Se l’adolescente è colui che sta provando a crescere, a volare, a rotolare giù dalla montagna, l’adulto è colui che potrebbe trovar il coraggio di ammirare l’ardire, la trasgressione e l’incertezza.

Insieme hanno la possibilità di vivere e ridefinire il loro rapporto, cambiando e rinfrescando la loro personale visione della vita.